HOME PAGE mappa contatti Cerca

Cerca persone, pagine e documenti all'interno del sito.

Produzione artistica e ricerca

Estate 2012

Giunti alla quattordicesima edizione, i concerti si svolgono nel mese di settembre nella splendida cornice del Castello di Miramare con inizio alle 20.00.

Calendario dei concerti

Booklet concerti

 

Settembre musicale al Castello di Miramare di Trieste: sei proposte concertistiche d’atmosfera scandiranno la XIV edizione 2012 dei Concerti nel Castello, di scena come sempre nella splendida cornice della Sala del Trono del Castello di Miramare, a Trieste, a cura del Conservatorio Giuseppe Tartini di Trieste, nell’ambito del festival Teatro a Teatro 2012: Aspettando Next organizzato dalla Provincia di Trieste in collaborazione con la Soprintendenza per i beni storici, artistici ed etnoantropologici del Friuli Venezia Giulia. L’ingresso ai concerti prevede il biglietto di accesso al Castello (4€, ridotto 2€), accesso ai disabili limitato. Per informazioni: tel. 040.224143.

 

A siglare il debutto della vetrina musicale di settembre sarà il piano recital di Stefano Scarpel, nella serata di martedì 4 settembre (ore 20), su pagine musicali di Prokof'ev (Visions Fugitives op. 22), Skrjabin (Poeme tragique op. 34 e Poeme satanique op. 36), Brahms (Tre Intermezzi op. 117). Classe 1985, Stefano Scarpel si è diplomato nel settembre 2007 presso il Conservatorio “G. Tartini” di Trieste. Si esibisce, sia in veste solistica sia in formazione cameristica, nell’ambito di rassegne concertistiche e frequenta il Biennio Specialistico ad indirizzo interpretativo nella classe di Massimo Gon sempre al Conservatorio Tartini. Si è perfezionato con le masterclasses di pianoforte tenute da Paolo Bordoni, Jens Harald Bratlie e Deniz Gelenbe e, in duo con la mezzosoprano Margarita Swarczewska, alla masterclass di liederistica tenuta da Sampsa Konttinen. Attualmente svolge anche attività didattica presso la scuola di musica “Salvador Gandino” di Porcia (Pordenone). In occasione del concerto sarà possibile visitare le cucine del Castello e seguire la presentazione Bonboni in carta e nidi indiani: alla scoperta della cucina di Massimiliano d’Asburgo con inizio visita alle ore 18.

Il cartellone prosegue martedì 11 settembre con il recital Cello & Piano affidato a un Duo in forte ascesa nel contesto musicale solistico e cameristico europeo, Giovanni Gnocchi violoncello e Chiara Opalio pianoforte, per un articolato repertorio che include musiche di Beethoven, Pierné, d’Indy, L. Boulanger, N. Boulanger, Debussy, Busoni, Casella. Il concerto è organizzato in collaborazione con la Scuola di Musica - Trio di Trieste. Il Duo si è costituito in occasione dei concerti organizzati dall’Accademia Pianistica di Imola durante l’estate del 2009. Si è già esibito per il Teatro Alighieri e l’Associazione “A. Mariani” di Ravenna, il Festival Asolo Musica, Pinè Musica e la Fondazione Stradivari di Cremona, l’Accademia Filarmonica di Bologna, la Fazioli Concert Hall. Negli ultimi tempi il Duo si è perfezionato grazie ad artisti come i pianisti Ferenc Rados ed Enrico Pace, il compositore Thomas Adés, Eric Höbarth del Quatuor Mosaïque, il Trio di Parma presso la Scuola Internazionale del Trio di Trieste di Duino ed il pianista e direttore Andràs Schiff, che li ha scelti ed invitati a lavorare assieme a lui agli International Music Seminars di Prussia Cove in Inghilterra. Nel 2012 hanno inoltre vinto, a seguito di un concorso, il Premio “Bruno Premuda“ come miglior duo della Scuola del Trio di Trieste.

Venerdì 14 settembre riflettori sull’ Accordeon Recital del fisarmonicista Matteo Roiaz, che si è recentemente distinto ai Concorsi Internazionali di Musica della Val Tidone e sarà per l’occasione accompagnato dalla pianista Rossella Fracaros, iscritta al Biennio Specialistico di II livello del Tartini, per una serata su musiche di musiche di Jacobi, Bach, Olczac, Rojac, Pozzoli, Samo, Zubitskij, Bazant. Attualmente Matteo Roiaz prosegue gli studi sotto la guida di Corrado Rojac presso il Conservatorio Tartini e si sta perfezionando, grazie a seminari Erasmus, con Janne Rättyä, Primož Parovel e Borut Zagoranski.

Il Clavicembalo “danzante” è il tema della quarta serata, in cartellone martedì 18 settembre: sarà l’artista Alice Forcessini, clavicembalo solista, a proporre un recital con musiche di d’Anglebert, Byrd, de Cabezon, Perrine, Couperin, Valente. Alice Forcessini, in Duo con la cantante Elena Antoniazzi, si dedica alla rilettura del repertorio seicentesco e barocco. Ha tenuto concerti a Verona (Teatro Camploy), Torino (Real Chiesa di San Lorenzo), Trieste (Prefettura, Chiesa Luterana, Chiesa di Roiano), Gorizia (Duomo), Porcia, Clauzetto, Schio, ecc.; all’estero a Timisoara in Romania e a Capodistria. Nel maggio 2011 Alice Forcessini ha suonato alla prestigiosa Collezione Tagliavini di Bologna esibendosi su clavicembali originali del XVII secolo.

Penultima proposta venerdì 21 settembre con “Il fascino vocale dell’Ottocento”: la cantante croata Mila Soldatic, diplomata in canto lirico al Conservatorio Tartini, sarà accompagnata dalla pianista Rossella Fracaros su partiture di Debussy, Verdi, Liszt, Duparc, Strauss, Rossini, Puccini, Massenet. Nel 2009 Mila Soldatic ha interpretato il ruolo di Anna nell’opera “Nabucco” ed il ruolo di Ines nell’opera “Il trovatore” al concerto “Viva Verdi” nel Teatro Nazionale Morlacchi di Perugia. Ha debuttato nel suo primo ruolo di Celidora nell’opera “L’oca del Cairo” di Mozart al Palazzo dei Priori di Perugia nel 2009.

Con “Le suggestioni del canto romantico” si chiude, martedì 25 settembre, il programma dei Concerti nel Castello 2012: Karina Oganjan e Martina Rinaldi voce, Manuela Zamarian clarinetto, Lucia Zarcone e Rossella Fracaros pianoforte si esibiranno su musiche di Brahms, Schubert, Dvorák. L’ensemble è formato da cinque artiste che frequentano il Conservatorio Tartini e che al tempo stesso sono impegnate in un’intensa attività di perfezionamento ed esperienza concertistiche con enti e istituzioni musicali.

 

 

Il festival Teatri a Teatro 2012: Aspettando Next, organizzato dalla Provincia di Trieste, è un’anticipazione di Trieste Next - Salone Europeo dell’Innovazione e della Ricerca Scientifica promosso da Comune di Trieste, Università degli Studi di Trieste e Nordesteuropa Editore, con il contributo della Fondazione CRTrieste. Il festival si avvale della collaborazione di: Soprintendenza per i beni storici, artistici ed etnoantropologici del Friuli Venezia Giulia, Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia Il Rossetti, Teatro Stabile di Trieste La Contrada,Mib School of Management, Teatro Stabile Sloveno Slovensko Stalno Gledališče, Conservatorio di musica Giuseppe Tartini, La Cappella Underground, Cooperativa Bonawentura, Casa del Cinema, Casa dei Teatri.

Documenti

locand 2012 per web.pdf 399.9 kB
MIRAMARE 2012 1.3 MB
Booklet Estate 2012.pdf 745.5 kB